La tua avventura più epica con un safari in Africa

Un viaggio all'insegna della natura più autentica

0 commenti
Rate this post

Stai per imbarcarti in una delle avventure più incredibili che ti sia mai potuto immaginare: si tratta dell’Africa, con la fauna più selvaggia del pianeta ed un itinerario nel quale avrai la possibilità di osservare tutti i cosiddetti “Cinque grandi”: leone, elefante, bufalo, leopardo e rinoceronte. Tutto questo all’interno di uno scenario unico al mondo, circondato dalla magica cultura africana. Per quest’occasione ti offriamo alcuni dei migliori safari in Africa perché tu possa vivere una delle tue avventure più epiche. Contempla e lasciati trasportare dalle meraviglie di questo mondo. Percepisci te stesso come parte integrante del cerchio della vita. E non dimenticarti di godere della vacanza!

RISERVA NAZIONALE DI MASAI MARA, KENYA

La Riserva Nazionale di Masai Mara è una delle icone del Kenya, nonché punto di riferimento per gli amanti dei safari fotografici. Ospita uno dei più grandi spettacoli della natura, ossia la migrazione degli gnu dalle pianure del Serengeti alla Tanzania, attraverso il fiume Mara. Non ha meno importanza l’osservazione del ghepardo, l’animale terrestre più veloce del mondo; o dei leoni, questi ultimi con una delle maggiori comunità di tutta l’Africa. Il periodo migliore per una visita a Masai Mara è quello della grande migrazione di agosto, durante il quale gli animali attraversano il fiume.

1. Safari fotografico in Kenya

PARCO NAZIONALE DEL SERENGETI, TANZANIA

Come per il Masai Mara, la migrazione di gnu e zebre nel Parco Nazionale del Serengeti è un altro di quei fenomeni imperdibili a cui è necessario assistere. Si tratta di uno dei parchi in cui potrai osservare i Cinque Grandi, nonché altre specie come iene e ghepardi. Dichiarato Patrimonio dell’umanità nel 1981 dall’UNESCO, il Parco Nazionale del Serengeti è il più antico della Tanzania e costituisce la sua attrazione turistica principale, facendo parte del circuito “Northern Safari”. Qui la grande migrazione si verifica da aprile a giugno. Il Serengeti sarà lo scenario paradisiaco ideale per godersi un safari.

2. Parco Nazionale del Serengeti

DELTA DELL’OKAVANGO, BOTSWANA

Le acque del fiume Okavango si dirigono a formare il Delta interno omonimo (nord del Botswana), che viene poi riassorbito dal deserto del Kalahari. Parliamo di una superficie acquatica compresa tra i 15.000 e 22.000 chilometri quadrati, che arriva a coprire il 70% del territorio durante le piene. Questo fenomeno ha forzato specie come i leoni a imparare a nuotare per poter cacciare le proprie prede. Il tuo safari passerà dalla jeep a una barca, da cui potrai avvistare specie come coccodrilli, ippopotami e una stragrande varietà di uccelli. Come per il Serengeti, anche il Delta di Okavango è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

3. Safari al Delta dell’Okavango, Botswana

PARCO NAZIONALE DI ETOSHA, NAMIBIA

Situato in Namibia e con un’estensione di 22.270 chilometri quadrati, il Parco Nazionale di Etosha è uno dei più grandi di tutto il mondo. Etosha, “Grande posto bianco” in lingua owambo, deve il suo nome al grande lago Etosha Pan, che copre il 25% della sua area e brilla bianco durante la stagione secca. Tra la fauna locale sono state catalogate 114 specie di mammiferi (tra cui le maggiori popolazioni di rinoceronte nero e ghepardo africane), 340 di uccelli, 110 di rettili e 16 di anfibi. Il miglior periodo dell’anno per una visita al parco Nazionale di Etosha è la stagione secca, ossia da maggio a ottobre. Un’altra delle meraviglie africane da esplorare con un safari ricco di emozioni.

4. Parco Nazionale d’Etosha

Scrivi il tuo commento

0 Commentaires

Qu'en pensez-vous?