Quattro opzioni per il 25 di aprile

0 commenti
Rate this post

Il 25 di aprile, quest’anno, cade di venerdì. Questo significa una sola cosa: tre giorni liberi, un lungo weekend a nostra disposizione. Occasione ghiotta per un giro fuori porta, per una visita lampo a qualche città, per allontanarsi dalla propria routine quotidiana. Ecco quindi quattro opzioni per trascorrere la Festa della Liberazione in modo originale e diverso:

  • Due giorni in una spa

E’ la soluzione ideale se arrivate da un periodo di pieno stress. Bene: staccate la spina, datevela a gambe dalle riunioni, dalle serate sommerse dai documenti da rivedere o dalle deadline urgenti. Abbandonate telefoni e cellulari e isolatevi in un qualche luogo dove l’unica regola da seguire è assoluto relax. Un esempio? Le favolose terme di Adler in Toscana, con le acque termali, i massaggi, le zone relax panoramiche e un centro benessere e bellezza all’avanguardia.

  • Fuga in una capitale europea

Tre giorni non sono tanti, ma nemmeno pochi: ci sono alcune capitali molto affascinanti ma di piccole dimensioni che in questo lasso di tempo possono essere apprezzate a fondo. Tra queste spicca Bratislava, concentrata e intima, ma in grado di regalare scenari di immenso fascino. Esistono anche voli low cost che collegano le principali città d’Italia a questa bellissima destinazione.

  • Visita ad una città italiana

Se non volete prendere un aereo, ma volete comunque dedicarvi alla scoperta di una città, potete scegliere di restare in Italia: ci sono molte mete incredibili. La lista potrebbe essere infinita: dalle Cinque Terre in Liguria all’arroccata Volterra in Toscana, dalla solenne Assisi alla romantica Capri. Il Bel Paese offre, al proposito, un ventaglio di opzioni di indiscusso fascino.

  • Alla scoperta di un parco naturale

L’Italia non è solo un Paese di bellissimi borghi, vanta infatti scenari naturalisti sensazionali. Ecco che questi tre giorni diventano l’occasione per visitare uno dei parchi nazionali storici che costellano lo stivale: si va dal Gran Paradiso, si continua con il Parco Nazionale dell’Abruzzo e del Molise, si prosegue con il Parco del Circeo e quello dello Stelvio, si finisce infine con il Parco nazionale della Calabria. Sono questi i cinque parchi più datati della nostra terra, luoghi affascinanti e sorprendentemente magici.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...