La Grande Mela sotto il sole d’estate

0 commenti
Rate this post

Quando si parla di New York, di norma, non servono giri di parole o spiegazioni complesse. New York è fantastica. Punto. Per i suoi grattacieli. Per i suoi musei. Per l’atmosfera che emana. Per i parchi, i ristoranti, le attrazioni, la movida. Insomma ci sono infinite ragioni per attraversare l’Atlantico e approdare nella Grande Mela. A queste, d’estate, se ne aggiunge una in più: un fitto calendario di eventi che tra i mesi di agosto e settembre renderanno la vostra permanenza nella Big City, scenario di numerose serie TV e di moltissimi film, ancora più speciale.

Si inizia il 12 agosto con il Fringe NYC, un festival delle arti a 360 gradi che abbraccia teatro, musica e chi più ne ha più ne metta. Dura sedici giorni e conta oltre 1200 spettacoli che prendendono vita in ben venti location diverse e si preparano a soddisfare i gusti più svariati.

A ridosso di ferragosto, poi, state pronti a trasferirvi nel Queens per l’Hong Kong Dragon Boat Festival, una kermesse pittoresca che alterna gare di barche a suon di pagaia con una lunga lista di eventi collaterali assolutamente imperdibili.

Settembre (oltre a essere il mese della memoria, per l’anniversario del giorno triste della storia moderna d’America) è il mese della moda e del glamour: si inizia l’8 con la Fashion Night Out organizzata da Vogue, pronta ad attirare in città stilisti e fashion victim. Dall’8 al 15, poi, sarà il momento delle sfilate e delle passerelle con la tradizionale Mercedes-Benz Fashion Week.

Il mese si chiude poi con il Dumbo Art Festival, un appuntamento assolutamente imperdibile per gli appassionati di design. Non si tratta solo di eventi interessanti, qunato piuttosto di manifestazioni che rispondono solo a un requisito: sono grandi, enormi, maestose, spettacolari. Del resto, signori e signori, è di New York che stiamo parlando e qui tutto ha dimensioni spropositate, grandi. Big, appunto.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...