Castellon, una provincia da sogno per un’estate magica

0 commenti
Rate this post

Mare, entroterra, montagna: nella provincia valenciana di Castellón c’è di tutto. Ecco perché questa zona della penisola iberica rappresenta una meta ambita per le vostre vacanze: mette d’accordo tutti. Se quello che state cercando è un viaggio che sia il più possibile vario, avete trovato la destinazione perfetta. Potreste passare una decina di giorni qui, godendo di tutto quello che la zone offre. Partendo dal mare, con in primo piano alcune località balneari tradizionali, come Benicasim, Vinaroz, Oropesa del Mar o Peñìscola giusto per citarne alcune.

Potete poi dedicarvi al turismo cittadino, ammirando alcuni bellissimi centri, come il borgo di Morella racchiuso tra le mura, o il pittoresco Segorbe, noto ai più per la sua rinomata corsa con i tori. O ancora ammirare i resti romani di Benicató o apprezzare la ricca architettura religiosa che caratterizza il comune di Nules.

Se volete invece immergervi nella natura allo stato brado, ebbene, la zona pullula di parchi naturali che offrono percorsi incantevoli, dalla Sierra de Irta al Desierto de las Palmas, da Peñagolosa alla Sierra de Espadán. Dopo la fatica, è il momento del relax, in una delle terme che si trovano qui (a Montanejos e a Benasal, giusto per fare un esempio).

Tappa imperdibile, ovviamente, è quella del comune di Castellon de la Plana, sul mare, che con i suoi 17 gradi di media annuale è un posto invidiato da ogni parte del globo. Il mare, ovviamente, è il suo punto di forza: un bagno qui non è solo consigliato, è d’obbligo. Dove? Segnatevi questi tre nomi: Pinar, Gurugú e Serradal perché sono in assoluto i tre arenili più cool della zona. Da non perdere il porto turistico e le tante attività che la città, complice il turismo sempre crescente, mette a disposizione. Un luogo da visitare non per una, non per due, ma per infinite ragioni. Non perdete altro tempo, prenotate il vostro viaggio!

Scrivi il tuo commento
Tags: ...