A giugno il Marocco si trasforma nella patria della musica

0 commenti
Rate this post

Tre festival musicali in un mese. Giugno per il Marocco è il periodo più bello dell’anno. Merito di una serie di manifestazioni che rendono lo Stato dell’Africa Settentrionale assolutamente clou. Si tratta di tre kermesse diverse ma ugualmente iconiche, che offrono agli amanti dei viaggi l’occasione giusta per volare nel continente nero, alla scoperta delle bellezze che nasconde.

Il primo evento, in ordine di tempo, riguarda la bellissima città di Rabat ed è il Mawazine Festival, pronto a far vibrare la capitale amministrativa del Paese dal 30 maggio al 7 giugno: otto giorni all’insegna del meglio della musica internazionale, con artisti provenienti da ogni parte del mondo. Non artisti sconosciuti, sia chiaro, ad animare la 13esima edizione infatti ci pensano persone come Ricky Martin e Justin Timberlake, giusto per citare due pop star conosciute in ogni angolo del pianeta. Ma oltre ai nomi noti non mancano anche bande e gruppo che si esibiscono per strada in quello che viene soprannominato un laboratorio di musica sulle rive dell’Atlantico.

Ci si sposta a Essaouira, meta di culto per gli amanti della cultura e dell’architettura, grazie alla sua favolosa Medina che ha conquistato un posto d’onore all’interno della lista dei beni patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Qui, dal 12 al 15 giugno si svolge il Gnaoua Festival, un evento che per il suo richiamo e la sua incredibile forza ha conquistato in breve tempo la nomea di risposta marocchina a Woodstock. Il festival, appuntamento fisso dal 1998, si svolge in un labirinto di strade, spiagge e piazze, in un clima rilassato e amichevole. Divertimento assicurato.

Chiude il giugno musicale marocchino il Sacred Music Festival della città di Fez, che apre i battenti il 13 e si chiude il 21 di giugno. Giunto alla sua 20esima edizione, il festival è diventato un momento sacro. Non a caso è stato annoverato nel 2001 dalle Nazioni Unite tra gli eventi che contribuiscono al dialogo delle civiltà.

C’è solo l’imbarazzo della scelta: se amate la musica, sapete qual è la destinazione che fa al caso vostro!

Scrivi il tuo commento
Tags: ...