Dubai, meta cult del 2012-2013

0 commenti
Rate this post

Folle. Enorme. Strana e originale. Dubai a dicembre è così. Ecco perché non stupisce che sia una delle mete più ambite per le vacanze a cavallo tra Natale e Capodanno. Gli hotel registrano ottime prenotazioni, l’atmosfera è alle stelle e la febbre per gli acquisti (in quella che ormai è stata definita la città della moda di lusso e dello shopping consultivo) è alta.

Dubai è una città magica e moderna, che di primo impatto vi farà pensare di essere stati proiettati nel futuro: merito delle follie architettoniche e ingegneristiche presenti in città, assolutamente da ammirare da un battello, in una gita che è assolutamente consigliata. Perché l’effetto visivo è sensazionale.

Un viaggio a Dubai è un viaggio all’insegna dell’esagerazione, assolutamente da fare una volta nella vita per avvicinarsi a uno stile, a una cultura, a un modo di vivere diverso dal nostro. Tante le cose da non perdere: prima di tutto una tappa al The Mall of The Emirates. “Un centro commerciale come prima tappa della città?”, vi starete chiedendo. Ebbene The Mall of The Emirates non è solo questo: è una città nella città, una struttura articolata su più piani che offre sì negozi e ristoranti, ma anche una pista da sci con temperatura polari, funivia e quant’altro. Dopo le stranezze è il momento della storia: fermatevi nella parte vecchia della città, chiamata Bastakiya, e ammirate le antiche abitazioni arabi e le famosi torri del vento. E poi via, alla scoperta delle strutture avveniristiche che hanno reso questa città famosa in tutto il mondo.

Non paga, Dubai offre tramonti da favola, fuochi d’artificio e emozioni uniche. Perché – vuoi che se ne dica – Dubai è una meta da sogno. Un sogno da realizzare.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...