Lampedusa, c’è un mondo da scoprire

0 commenti
Rate this post

Per lo più conosciuta come il lembo di terra italiano dove approdano i migranti, Lampedusa è un’isola siciliana ricca di moltissimo fascino, in grado di conquistare quei fortunati turisti che hanno la possibilità di trascorrere le vacanze qui. E’ un posto magnifico per gli amanti delle spiagge e del mare, non a caso proprio qui si trova un arenile che ha conquistato una nomea non da poco: è il più bello non solo di tutta Italia, bensì di tutto il mondo, secondo quanto dichiarato dagli utenti di Trip Advisor.

Si tratta della rinomata spiaggia dei conigli, situata sull’omonima piccolissima isola, così vicino alla isola madre che è possibile raggiungerla a piedi camminando sull’acqua. Esplorarla è un must, una volta arrivata qui: la sabbia è bianchissima e finissima, le acque calde e in determinati periodi dell’anno è possibile anche ammirare alcune tartarughe d’acqua che depongono le uova.

Sebbene sia la più famosa, la spiaggia dei conigli non è l’unica degna di nota: il consiglio è quello di noleggiare un motorino, o in alternativa un’automobile, e lanciarvi all’avventura. Il litorale di Lampedusa è lungo 26 chilometri e offre uno scenario davvero incredibile: le belle spiagge color oro lasciano il posto a calette e insenature, di fronte il mare si mostra nella sua bellezza e nella sua varietà di colori, trasparenti e blu intensi. Non mancano misteriose grotte, visitabili per gli interessati.

A completare il quadro c’è tutta la bellezza che caratterizza il sud Italia, il clima favoloso quasi 365 giorni l’anno e la cucina deliziosa: dai ristoranti ai bar sulla spiaggia che offrono manicaretti da leccarsi i baffi, come i panini sgombro e melanzane, caratteristica del posto.

Tra le spiagge assolutamente da non perdersi c’è quella della Guitgia situata vicino al porto o la romantica Cala Francese dall’atmosfera magica che le ha concesso di conquistare questo nome. E ancora Cala Croce, con le sue tonalità cromatiche; Cala Madonna che vanta un bellissimo canneto alle spalle e la spiaggia di Porto N’Tone ideale per le famiglie. Concludono l’elenco Cala Maluk e Cala Pulcino, che offre la possibilità di visitare moltissime grotte. Segnatevi i nomi e non perdetevene una!

Scrivi il tuo commento
Tags: ...