Le mete imperdibili del 2013 sono 46, parola del New York Times

0 commenti
Rate this post

Erano 41 nel 2011, 45 nel 2012 e si arriva a quota 46 nel 2013. E’ questo il numero dei luoghi da visitare per quest’anno. La fonte? Il rinomato New York Times, pronto ogni anno a stilare la classifica dei posti imperdibili sulla faccia della Terra. Va riconosciuto, a onor del vero, che visitarli tutti in un anno è pressoché impossibile, a patto che non siate ricchi e nulla facenti e che non vogliate dedicare tutti i 365 giorni in giro per il mondo. Insomma noi comuni mortali possiamo accontentarci di uno o due viaggi e la scelta è senza dubbio difficile. Sono viaggi della vita, questi. Quelli che ricorderete per tutti gli anni a venire, che racconterete a figli, nipoti e amici. Viaggi che vi porteranno da una parte all’altra del globo, alla scoperta di destinazioni incredibili e a contatto con culture e abitudini diverse dalle vostre.

Al vertice della classifica c’è Rio de Janeiro, assolutamente da visitare nel 2013: dall’anno prossimo (complici anche i mondiali di calcio) la città verrà completamente trasformata aprendosi al turismo di massa. Meglio visitarla ora, quando ancora si respira quel clima brasiliano autentico.

Seconda e terza posizione del podio la occupano rispettivamente Marsiglia e Nicaragua. La prima è a un tiro di schioppo dall’Italia: il 2013 segna la sua ascesa nel mondo della cultura, non a caso quest’anno è stata eletta “Capitale Europea della Cultura” grazie a un programma di manifestazioni e eventi assolutamente degna di nota. Nicaragua, invece, è una meta atipica ma di rara bellezza: una destinazione eco e green che merita di essere inserita in agenda.

Seguono Accra in Ghana (perfetta per coniugare viaggi di business e di affari), il Buthan (bellissima enclave buddhista) e Amsterdam, che nel 2013 festeggia la riapertura di due importanti musei, da un decennio alle prese con i lavori di ristrutturazione, ovvero il Museo di arte contemporanea Stedelijk e il Rijksmuseum con i suoi dipinti olandesi legati alla Golden Age.

Chiudono la top ten Houston (nel cuore del Texas), l’innevata Rossland nella British Colombia, la street metropoli Nuova Delhi e Istanbul, porta tra la cultura occidentale e quella asiatica.

Queste mete non vi convincono? Guardate la classifica completa fornita dal New York Time e trovate la destinazione che fa al caso vostro, tra le 46 elencate. Ognuna ha una valida ragione per essere visitata. Quale stuzzica la vostra fantasia?

Scrivi il tuo commento
Tags: ...