Stanco della città? Surfa che ti passa

0 commenti
Rate this post

I surfisti di tutto il mondo sono viaggiatori atipici, non si muovono nei mesi classici, ma aspettano ad andare in vacanza. Luglio e agosto non sono i mesi giusti per loro: troppo affollati, troppo caotici. Ecco che settembre e ottobre diventano i periodi migliori per cercare l’onda perfetta, quella che i film hanno trasformato in mito e in leggenda.

Ma dove andare? Quali sono le destinazioni clou per gli appassionati di questo bellissimo sport d’acqua? Surfisti di tutta Italia, aprite bene gli occhi (e le orecchie) perché questo post è pensato proprio per voi.

Ovviamente il requisito da ricercare è uno e uno solo: il vento, per lasciarvi coccolare dalle mareggiate. Meta d’eccezione in questo periodo dell’anno è rappresentata dalla Costa Rica e in particolare da Tamarindo, dove si trovano tra l’altro moltissime scuole di surf, per tutti i livelli, sia per i principianti che per gli esperti che vogliono affinare la propria tecnica.

A partire da settembre (e fino al mese di marzo) c’è anche il Marocco tra le opzioni più allettanti: la zona costiera che si estende da Agadir fino a Essaouira è assolutamente incredibile e i cavalloni ci mostreranno l’Atlantico come non l’avete mai visto.

L’isola di Sumatra, in Indonesia, inoltre è una vera e propria mecca, luogo per eccellenza per i surfisti provenienti da ogni parte del globo: se avete tempo a disposizione non pensateci due volte, questa destinazione è una di quelle così belle da sembrare vere solo in sogno.

E ancora non vanno dimenticate la gold coast australiana che se è soprannominata “il paradiso dei surfisti” un motivo ci dovrà essere; Florianópolis in Brasile che ospita alcune tra le competizioni più importanti a livello internazionale e Bali, dove le onde a settembre e ottobre possono raggiungere ben quattro metri d’altezza.

Pronti a domare la furia del mare? Se la risposta è sì, prenotate il vostro viaggio, l’onda perfetta non aspetterà per sempre.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...