Glasgow, la rinascita scozzese parte da qui

0 commenti
2/5 - (1 vote)

La musica salva. Fa rinascere. Trasforma. Solo una ventina di anni fa Glasgow, città scozzese, era un non luogo di nessun fascino, dove si alternavano violenza e povertà. Oggi, invece, questa destinazione è diventata una delle più in voga per tutti gli amanti della musica, del divertimento e della cultura. E sono proprio questi tre elementi, o meglio il connubio dei tre, a essere protagonisti del prossimo grande e popolare evento che si svolge in città, ovvero il Celtic Connections che avrà luogo dal 16 gennaio al 2 febbraio.

Una manifestazione musicale, che vanta la partecipazione di oltre 2100 musicisti provenienti da ogni parte del globo. Una kermesse sociale e culturale volta a premiare la cooperazione e la collaborazione tra gruppi e persone diverse e a portare in città mostre d’arte, spettacoli da strada, workshop, conferenze e tanto altro. Ma soprattutto un evento all’ultimo grido, dove follia, divertimento e ritmo avranno la meglio.

Non è un caso che ogni anno, per questa occasione, Glasgow accolga migliaia di visitatori, pronti a godere della fiorente scena di intrattenimento che la metropoli offre. E sono tante le cose da fare, oltre ad assistere agli strepitosi concerti: è possibile alternare la musica con l’arte, visitando le collezioni che si trovano all’interno di importanti poli artistici, come la Burrell Collection o la Galleria d’Arte Moderna o ancora il Museo Kelvingrove. E’ possibile perdersi visitando i moltissimi esempi di architettura e design (tra tutti spicca il faro cittadino, che ospita diverse esibizioni) o lasciarsi conquistare dalla tecnologia all’interno del Science Centre. Se non avete mai visitato questa meta scozzese, approfittate dell’occasione: si trovano buone offerte per volare in Gran Bretagna e per alloggiare in città.

Non lasciatevi condizionare dal suo triste passato, Glasgow oggi è una delle destinazioni britanniche più in, da ogni punto di vista. Dall’architettura alla vita notturna, senza dimenticare la cucina: niente qui vi farà pentire del vostro viaggio.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...