Un lungo weekend a spasso per l’Italia

0 commenti
Rate this post

Volete staccare dalla solita routine ma non avete voglia di prendere aerei e andare fuori dai confini italiani? Bene, l’occasione giusta arriva con il ponte del 1 novembre: avrete tre giorni a disposizione, tre giorni per visitare qualche bella città italiana che manca alla vostra lista. Le opzioni sono molte: il Bel Paese vanta, infatti, una moltitudine di luoghi affascinanti, ricchi di storia e di arte.

Tra le mete possibili c’è Lucca, uno dei fiori all’occhiello della Toscana, con le sue bellissime mura e il centro storico perfettamente conservato. La città soffre la concorrenza turistica di grandi destinazioni, come Firenze e Pisa, ma alle “sorelle” non ha nulla da invidiare.

Stesso discorso per Siena, raccolta intorno alla sua famosa Piazza del Palio, altra destinazione di culto che non vi lascerà delusi.

Spostandoci al nord spicca Torino, maestosa e ricca, con molte attrazioni imperdibili. È una meta d’eccellenza se il tempo fa le bizze: anche con la pioggia potrete qui trovare molte cose da fare, da una visita al Museo Egizio ad una capatina nel l’emozionante Museo del Cinema.

La festa del 1 novembre, giusto dopo Halloween, è anche l’occasione per un viaggio all’insegna del noir e del mistero. Ecco che potrete optare per alcune destinazioni sotterranee decisamente inquietanti. Come il cimitero delle fontanelle di Napoli, che vanta la nomea di essere uno dei posti più misteriosi della città. O, perché no, potrete optare per un viaggio attraverso la Torino sotterranea, che vi aiuterà a capire come mai il capoluogo piemontese è annoverato tra le città del triangolo della magia nera (insieme a San Francisco e a Londra). Da non perdere anche il piccolo paesino ligure di Triora, uno dei borghi più belli di Italia oggi disabitato:  la leggenda vuole sia abitato dalle streghe torturate nel medioevo. Ideale per tutti gli amanti del brivido.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...