Voliamo in Brasile, per i mondiali di calcio 2014

0 commenti
Rate this post
 Il calendario dei mondiali di calcio 2014 è già stato distribuito e per gli appassionati di pallone questo significa solo una cosa: è finalmente possibile organizzare il proprio viaggio in Brasile. L’occasione è ghiotta, è una di quelle che si ripete solo una volta ogni quattro anni e che per questa nuova edizione si svolge in un luogo esotico dal fascino indiscutibile. Convincere la vostra fidanzata o l’amico che del calcio si interessa poco a partire con voi per questa avventura non deve essere difficile, ad un viaggio in Brasile del resto come si fa a dire di no?

Ma si tratta di una destinazione lontana e i prezzi non sono decisamente economici, ecco perché conviene organizzarsi per tempo e prenotare già ora, onde evitare di ritrovarvi all’ultimo momento con i biglietti (del volo e delle partite) schizzati alle stelle e con tanto amaro in bocca.

Dall’Italia i collegamenti sono garantiti con una frequenza abbastanza alta: ci sono una media di quattro voli a settimana diretti verso le principali destinazioni del Paese, ovvero Rio de Janeiro e San Paolo.

I mondiali sono per il Brasile una vera e propria manna dal cielo: offrono l’opportunità di visitare questo Paese in via di sviluppo, addentrandosi all’interno delle sue bellissime città e rilassandosi facendo un tour nella sua rigogliosa natura. Da non perdere una tappa nella capitale, Brasilia, città magica e decisamente innovativa dal punto di vista architettonico (l’impianto urbanistico si basa sulle teorie di Le Corbuisier), tanto da essere annoverata tra i beni patrimonio dell’umanità.
Sebbene i mondiali siano un’occasione perfetta per una vacanza in questo incredibile Stato sudamericano, non dimenticatevi che possono essere anche un punto di ritrovo per la malavita locale: attenti a portafogli, macchine fotografiche e beni di valore. Meglio evitare di trasformare una divertente e rilassante vacanza in un fastidioso grattacapo, non vi pare?
Scrivi il tuo commento
Tags: ...