COSTA BRAVA, IBIZA E MALLORCA NELLA TOP TEN DELLE METE SCELTE DAGLI ITALIANI PER FERRAGOSTO

0 commenti
Rate this post

Valigie quasi pronte, biglietto alla mano e il calendario che segna l’approssimarsi di ferragosto. Logitravel, l’agenzia di viaggi online specializzata in crociere, pacchetti vacanze e hotel al mare, ha analizzato i dati relativi alle proprie prenotazioni, scoprendo le tendenze e le mete preferite dagli italiani per il 15 agosto. Inoltre, per andare incontro alle esigenze dei viaggiatori e anche del loro portafoglio, LogiTravel ha pensato di lanciare la promozione “Ferrasconto”: chi prenoterà entro il 3 agosto avrà la possibilità di usufruire del 5% di sconto sugli hotel, hotel al mare delle coste italiane, spagnole, portoghesi, croate e sulle combinazioni di volo e albergo. Nella classifica di LogiTravel, il mare e la Spagna la fanno ovviamente da padroni con ben 4 destinazioni su 10 (Costa Brava, Ibiza, Mallorca e Barcellona), l’Italia invece segue con l’outsider Pisa, Roma e le coste salentine. A sorpresa a finire nella top ten solo due capitali europee: Amsterdam e la città Eterna. Tendenzialmente gli italiani prediligono rimanere in Europa, Marrakech è la sola meta extra continente presente in classifica. Gli spagnoli e i portoghesi invece sono più tradizionalisti e preferiscono festeggiare il giorno di ferragosto sulle spiagge della penisola Iberica. “Dai nostri dati emerge una gran voglia di mare, ma anche di risparmio – sostiene Alfredo Fernández, Country Manager di LogiTravel Italiala scelta di località vicine all’Italia ne è una conferma. Logitravel va incontro alle attuali esigenze dei consumatori, mettendo a disposizione sul sito tutto il necessario per costruirsi la propria vacanza su misura con un occhio al portafoglio. E proprio per questo motivo abbiamo lanciato la campagna ‘Ferrasconto’, chi prenoterà entro il 3 agosto avrà la possibilità di usufruire del 5% di sconto sugli hotel, hotel al mare delle coste italiane, spagnole, portoghesi, croate e sulle combinazioni volo e albergo.”

 

Scrivi il tuo commento
Tags: ...