FESTIVAL DEI SENSI IN VALLE D’ITRIA

0 commenti
Rate this post

Antiche masserie e dimore storiche della Valle d’Itria eccezionalmente aperte al pubblico, per una kermesse che per il secondo anno consecutivo si prepara ad accogliere alcuni dei nomi più illustri del panorama culturale internazionale: è il Festival dei Sensi, promosso dall’associazione Iter Itria in collaborazione con l’Università di Bari, in programma dal 20 al 22 agosto tra Cisternino, Locorotondo e Martina Franca.

Questo Festival, che attende fra gli ospiti Ariel Toaff, che parlerà di contaminazioni gastronomiche in area mediterranea con riferimento alla cultura ebraica; Giulio Giorello, tra i più autorevoli ed eclettici filosofi europei, matematico ed epistemologo; Edoardo Boncinelli, genetista; e Vandana Shiva, celebre ambientalista e fisico indiano votato alla difesa della biodiversità e dell’acqua come bene comune.

Ci saranno fra gli altri anche Michele Emmer, matematico della Sapienza di Roma, celebre anche per i film su arte e matematica; Andrea Segrè, ideatore del “Last minute market”, programma antispreco finalizzato al recupero degli alimenti invenduti; Piero Bianucci, uno dei padri della divulgazione scientifica italiana che guiderà un laboratorio per l’infanzia dedicato alle stelle e Semir Zeki, pioniere degli studi moderni sul cervello visivo. Tra le iniziative in calendario anche un seminario su frutta e frutticultura in Valle d’Itria con degustazione guidata di frutti tipici organizzata dalla Facoltà di agraria dell’ateneo di Bari e un’escursione naturalistica guidata a Cisternino. Il programma completo del Festival sarà pubblicato sul sito www.festivaldeisensi.it.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...