Da Giotto a Leonardo, Italia in Reggia Savoia

0 commenti
Rate this post

Giotto, Leonardo, Raffaello, Michelangelo, Tiziano, Donatello, Botticelli, Tiepolo, Canova, Beato Angelico, Correggio, Rubens, Velazquez, Bernini e tanti altri, compreso Francesco Hayez con il ”Bacio” piu’ amato dagli italiani, autentico simbolo del Risorgimento, reso famoso da indimenticabili pubblicita’: e’ un giro d’ Italia senza precedenti quello che propone la Reggia di Venaria Reale, a pochi chilometri da Torino, in occasione dei 150 anni dell’unita’ d’Italia.

Nella splenida residenza dei Savoia, Esperienza Italia ha raccolto 360 grandi capolavori in una mostra senza precedenti che presenta l’Italia piu’ bella in un percorso che va dall’antichita’ al 1861, toccando le principali capitali culturali della penisola: Torino, Firenze, Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Parma, Modena, Napoli e Palermo.

A raccontarne le culture, le tradizioni e le ricchezze storiche sono i grandi artisti e le loro opere piu’ belle e famose. Non a caso la mostra si chiama ”La Bella Italia” e non a caso e’ allestita in uno scenario unico, una reggia, da sempre considerato il luogo del bello e per eccellenza.

Come da sempre quello di Hayez e’ considerato ”Il Bacio” piu’ famoso d’Italia: il pittore veneziano lo dipinse nel 1861 e con i colori degli abiti dei due innamorati (il bianco, rosso e verde) volle rendere omaggio al Risorgimento e alla neonata Italia.
Per questo e’ una delle immagini simbolo della mostra, insieme a quella, celeberrima, di ”Romolo e Remo allattati dalla lupa”, dipinta da Peter Paul Rubens ad Anversa attorno al 1617, e alla splendida ”Madonna in trono e angeli” di Giotto, autentica icona mariana con la Madonna, con abito rosso e mantello blu, che sorregge il Bambino benedicente con la mano destra alzata, su uno sfondo dorato con due angeli.

Qual è per voi il luogo simbolo d’Italia?

Scrivi il tuo commento
Tags: ...