A settembre la musica brit-rock sconvolge Berlino

0 commenti
Rate this post

Metropoli economica, città giovane, luogo vivace. Berlino è un colpo sicuro, per i viaggiatori di tutto il mondo. Una destinazione eccezionale, ancora di più se visitata in concomitanza con un grande evento. E l’occasione si presenta proprio a settembre: il 6 e il 7 settembre, infatti, la capitale teutonica ospiterà il Berlin Festival, uno degli eventi più interessanti della scena musicale non solo tedesca, bensì europea.

Si svolge al Flughafen Tempelhof, ovvero il vecchio ed enorme aeroporto cittadino e conta una serie di grandi artisti, tra cui si ricordano i Blur (che chiuderanno la kermesse), Bijork, Pet Shop Boys e Casper, solo per citarne alcuni. Gli appassionati di musica brit-rock ed elettronica non possono mancare a questo appuntamento, dove l’atmosfera è calda e il divertimento alle stelle. I prezzi sono vari e dipendono dalle performance, si va da 29 euro fino a 99 euro per il biglietto che consente di assistere a tutti gli eventi di questa due giorni emozionanti.

Settembre, inoltre, è un mese perfetto per visitare la città. Le temperature sono miti, non troppo calde ma nemmeno troppo fredde, l’ideale per ammirare i grandissimi monumenti e le bellissime attrazioni che Berlino offre. Imperdibile una passeggiata lungo il viale Unter den Linden, fino a raggiungere la monumentale Porta di Brandeburgo. Allo stesso modo assolutamente da inserire nella lista di cose da fare c’è una capatina alla storica Alexanderplatz, cuore della vecchia Berlino Est. E ancora il Duomo, Checkpoint Charlie, la Torre della Televisione, Potsdamer Platz, il Museo degli ebrei e ll Reichstag (sede parlamentare) sono altri luoghi clou ed iconici da non perdere.

Berlino offre il giusto compromesso tra viaggio di piacere e di divertimento e vacanza culturale, consentendovi di alternare concerti e movida con attimi di riflessione, lezioni di storia e sprizzi di arte. La capitale tedesca è una città che conquista, seduce, affascina. Pronti a lasciarvi catturare?

Scrivi il tuo commento
Tags: ...