Un tour attraverso le attrazioni più spettacolari dell’Ungheria

0 commenti
Rate this post

L’Ungheria è uno dei paesi più antichi d’Europa e uno dei meno conosciuti, fatta eccezione per la sua capitale, Budapest. Con un’ottima posizione circondata dalle Alpi, dai Carpazi e dalle Alpi Dinariche, ospita città incredibili ricche di luoghi pieni di magia, castelli, laghi termali e paesaggi naturali che ti lasceranno senza parole. Se stai cercando un viaggio ricco di avventure o, al contrario, di relax e tranquillità, l’Ungheria è la scelta ideale!

Budapest è una città che offre una moltitudine di iniziative e luoghi da visitare. In primo luogo è imprescindibile una visita a piazza Kossuth dove ha sede il Parlamento, la terza piazza più grande al mondo, presso cui si può godere dello spettacolo del cambio della guardia.

Altri luoghi imperdibili sono il Ponte delle Catene, che ha segnato secoli di storia ungherese ed è simbolo della città unificata; la Piazza degli Eroi, situata su Viale Andrássy, con le sue statue che rappresentano i fondatori del paese; il Grande Mercato, ricco di prodotti freschi e prelibatezze locali e la Basilica di Santo Stefano, che custodisce una delle reliquie sacre più importanti del paese, la mano destra di Santo Stefano.

Bastione dei Pescatori

Bastione dei Pescatori

Sulla collina di Buda si trova il famoso Bastione dei Pescatori, un suggestivo belvedere da cui contemplare la città; la Chiesa di Mattia, imponente sia all’interno che all’esterno, e il Castello di Buda, che svetta imponente in cima alla collina ospitando al suo interno diversi musei.

Da parte sua, la regione del Balaton ti sorprenderà con le sue montagne vulcaniche, i laghi, i castelli che invitano alla conquista, i chiostri in rovina e le torri di avvistamento. Spicca il Palazzo Festetics, un capolavoro dell’architettura barocca con una casa delle palme, una mostra di caccia, modellini di treni storici e un parco designato Riserva Naturale.

Héviz

Héviz

In questa zona è possibile svolgere molteplici attività all’aperto come gite in bicicletta lungo le rive del lago Balaton, arrampicate, tiro con l’arco, salti sui trampolini e avventure nel percorso ad ostacoli di funi e fili. Puoi fare un giro in slitta tutto l’anno a Balatonfűzfő, un tuffo nel lago termale di Hévíz e, tra le altre cose, remare attraverso i passaggi delle grotte del lago Tapolca.

A nord-ovest, proprio al confine con l’Austria, Sopron ti offre la possibilità di esplorare il suo centro storico, uno dei più belli del Paese, e degustare i suoi famosi vini e la birra artigianale Soproni in una delle piazze della città.

Villány

Villány

Tra le sue principali attrazioni turistiche spicca la Torre del Fuego con i suoi 60 metri di altezza e un belvedere per godere dei migliori panorami della città; la Porta della Fedeltà, sotto alla Torre del Fuego, simbolo del rifiuto degli abitanti del referendum sulla cittadinanza austriaca; la Casa Fabricius, museo archeologico con una vasta collezione di sarcofagi romani; la Chiesa della Capra, con suggestivi intagli di animali con teste umane che rappresentano i peccati capitali dell’umanità e la fabbrica di cioccolato Harrer, perfetta per i più golosi.

Nel sud-ovest del paese, il castello di Siklós, i vini di Villány, le terme di Harkány e Pécs ti aspettano per farti vivere esperienze indimenticabili. Pécs offre al turista un’ottima fusione dell’antico con il moderno, attraverso la visita di la Piazza Dóm e il Centro Visitatori Cella Septichora, con le sue antiche tombe paleocristiane; la grande cattedrale, con i suoi giardini Barbakán e la statua di Janus Pannonius sotto la tettoia dei mandorli e via Káptala, chiamata la “via dei musei”, perfetta per gli amanti dell’arte.

Pécs

Pécs

Coloro che desiderano rilassarsi possono scegliere di fare un bagno in una delle terme sparse in tutto il territorio ungherese. Il più famoso centro termale è quello di Gellért, che aprì i battenti all’inizio del XX secolo. Dal canto suo, lo Széchenyi è uno dei più completi, poiché le sue acque termali sgorgano dalla seconda sorgente più profonda di Budapest. Quello di Rudas si distingue perché è un bagno turco molto ben conservato, con una spettacolare piscina sul tetto. Infine, nella grotta termale di Miskolctapolca puoi goderti le acque termali che scorrono dalle profondità della montagna mentre respiri l’aria più pura della natura.

Non si può tornare a casa senza aver provato la sua ottima gastronomia. La cucina ungherese è speziata ed elaborata e si basa soprattutto su zuppe e stufati con ingredienti come formaggio o carne. Spiccano i piatti tipici come il goulash, uno spezzatino di carne, verdure e patate; lángos, pane fritto con panna acida e formaggio; e il famoso frittelle Hortobágy, ripieno di carne macinata, cipolle fritte e condito con una salsa acida.

Non pensarci due volte e scegli l’Ungheria come destinazione per le tue prossime vacanze! 😉

Scrivi il tuo commento
Tags: , ...

0 Commentaires

Qu'en pensez-vous?