Alla scoperta delle grotte più belle del mondo

Viaggi nel cuore della terra capaci di lasciarvi a bocca aperta

0 commenti
Rate this post

Amici avventurieri, quest’articolo è fatto apposta per voi! Oggi parleremo di viaggi “al centro della terra”, ai quali solo pochi fortunati hanno la possibilità di partecipare. Nel mondo esistono numerosissime grotte di indescrivibile bellezza, alcune ancora inesplorate. Immaginate quanto sarebbe eccitante scoprirle e magari battezzarle col vostro nome… sarebbe senz’altro grandioso. Ma non vogliamo premere troppo sull’acceleratore esplorativo: la sicurezza viene prima di tutto. Vi lasciamo quindi un elenco di grotte che solleticheranno senz’altro il vostro lato speleologico.

Tra le grotte chiuse al pubblico risultano:

Grotta di Son Doong (Vietnam): all’interno del Parco Nazionale Nha-Kẻ Bàng potrete addentrarvi in più di 300 caverne diverse, delle quali solo 20 sono state esplorate. Una di esse è la Grotta di Son Doong che, con una lunghezza di ben 4,5 km e un’altezza di circa 80 metri, è considerata la più grande del mondo (in parte ancora inesplorata). Le sue lunghissime stalagmiti meritano sicuramente una menzione d’onore. Data la pericolosità della grotta e del suo fiume sotterraneo, al momento il sito è chiuso al pubblico e solo alcuni speleologi hanno le autorizzazioni per l’accesso. 

Grotta di Son Doong

Grotta di Son Doong

Grotta ghiacciata del vulcano Mutnovsky (Russia): si tratta di una grotta che pare uscita da un film fantastico. Situata nella penisola della Kamchatka in Russia, si è formata tramite la solidificazione delle correnti d’acqua provenienti dalle sorgenti calde del vulcano Mutnovsky. Il ghiaccio accumulato diventa ogni volta più sottile e, quando il sole filtra attraverso la volta, dà luogo a riflessi di luce con colori cangianti sulle pareti di ghiaccio della grotta. L’antro è esplorabile per tutta la sua lunghezza, anche se accedervi è quasi impossibile per i turisti.

Grotta ghiacciata del vulcano Mutnovsky

Grotta ghiacciata del vulcano Mutnovsky

Grotta dei Cristalli (Messico): è stata scoperta casualmente dentro la Miniera di Naica. Si tratta di una grotta contenente cristalli di gesso lunghi più di 12 metri, che detengono il record planetario assoluto per le loro dimensioni. È ancora quasi del tutto inesplorata a causa delle alte temperature (più di 45°). Gli scienziati della NASA hanno scoperto microorganismi di più di 50.000 anni fa conservati all’interno di questi cristalli millenari.

Grotta dei Cristalli

Grotta dei Cristalli

Le grotte visitabili invece includono:

Reed Flute Cave (Cina): conosciuta anche come il Palazzo delle Arti naturali, è una delle grotte con stalattiti e stalagmiti più impressionanti del mondo. L’erosione dell’acqua ha prodotto varie forme nella roccia, dando vita a figure che ricordano funghi, pini e altri elementi naturali. Il sito è stato d’ispirazione per i film di Guerre Stellari, e la sua illuminazione artificiale riflette un pittoresco arcobaleno all’interno. Sulle rocce è inoltre possibile trovare iscrizioni di antiche poesie.

Reed Flute Cave

Reed Flute Cave

Grotte di Batu (Malesia): queste grotte calcaree originatesi più di 400 milioni di anni fa sono uno dei santuari induisti più importanti del mondo, nonché una delle mete con la maggior affluenza turistica di tutta la Malesia. Nelle tre grotte principali coesistono templi, santuari e… scimmie! L’entrata si distingue per una maestosa scalinata, dalla quale una statua del dio indù Murugan, alta 42 metri, dà il benvenuto ai visitatori.

Grotte di Batu

Grotte di Batu

Waitomo Glowworms (Nuova Zelanda): l’aspetto più interessante di questa grotta calcarea è la volta, in cui prospera un insetto luminescente appartenente alla famiglia delle lucciole, che produce un filo appiccicoso per catturare le proprie prede. La luce emessa dall’insetto si riflette su queste fibre, producendo un impressionante gioco di luci e facendo sì che una serie di grotte buie sia costellata di punti luminosi. L’antro si articola in tre livelli, ma anche se non tutti sono sempre visitabili l’effetto magico è garantito!

Waitomo Glowworms

Waitomo Glowworms

Scrivi il tuo commento

0 Commentaires

Qu'en pensez-vous?