Capodanno tra magia, storia e tradizioni pagane a Edimburgo

0 commenti
Rate this post

Se l’estate è una stagione dove i festival si svolgono più o meno ovunque, in ogni parte del Vecchio Continente, l’inverno è generalmente un periodo di magra. Meno eventi, meno grandi kermesse internazionali, meno divertimento. Ma i pochi appuntamenti che ci sono, beh, quelli sono da non perdere. In cima alla lista c’è l’Edinburgh’s Hogmanay, che vanta una nomea non da poco, quella di essere il più grande festival invernale di tutta Europa. Se non avete ancora programmato un viaggetto per il mese di dicembre, ecco la meta giusta per voi.

Edimburgo in questa stagione indossa la sua veste migliore: tutto il mese è ricco di appuntamenti, tra giostre, ruote panoramiche, mercatini di Natale e piste di pattinaggio che attraversano in lungo e in largo il centro della città. A ridosso del Capodanno, inoltre, il Castello si anima con questo enorme festival che alterna fiaccolate e momenti di musica dal vivo.

La rocca di Edimburgo è già di per sé una costruzione di immenso fascino: è un’antica fortezza dalla quale è possibile ammirare una vista panoramica da mozzare il fiato su tutta la città. Eppure in questa occasione visitare il Castello è ancora più bello: le luci soffuse delle fiaccolate, l’atmosfera magica del Natale, la musica di sottofondo, rendono questo posto la location perfetta per uno dei festival più indimenticabili del mondo.

Il nome del festival, Hogmanay, è legato a quello che è il Capodanno scozzese, un evento dalle origini pagane (celtiche e vichinghe), che ha sempre avuto un ruolo importante per la Scozia. Sino a qualche anno fa, infatti, il 31 dicembre era l’unico giorno festivo del calendario di dicembre della Scozia, persino il Natale era considerato lavorativo.

Fuochi d’artificio e kilt colorano la nottata, che ha un sapore magico, esoterico e misterioso. Fuggite dai soliti e tradizionali festeggiamenti e volate in Scozia, una terra fantastica e ricca di storia, con le sue lunghe e interminate distese verdi, i tanti antichi castelli e il divertimento, sempre in primo piano.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...