I concerti del 1 maggio, musica per l’Italia

0 commenti
Rate this post

Primo maggio in musica. Non c’è modo migliore per celebrare la festa del lavoro che scendere in piazza o riversarsi in strada e fare festa con amici, colleghi e parenti. L’occasione è ghiotta: gli uffici sono chiusi e in questo giorno dell’anno tutti si organizzano per festeggiare. Come? Ogni cosa è buona: gite, picnic, sagre, eventi… e ovviamente un bel concerto, per concludere in bellezza la giornata. In tutto lo Stivale, da nord a sud, si tengono diverse manifestazioni musicali, simpatiche occasioni per trascorrere una giornata all’aria aperta.

L’evento più importante, quello più famoso e rinomato, si svolge a Roma, in piazza San Giovanni: patrocinato – come da anni – da CGIL, CISL e UIL, il concertone di quest’anno ha come tema sociale le storie italiane, “accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria, del nostro domani”. Tanti i vip pronti a calcare il palco, dai Tiromancino a Piero Pelù, dai Taranproject a Bandabardò (solo per citarne alcuni), pronti a trasformare la città eterna nella capitale della musica italiana.

Chi non può recarsi a Roma, però non disperi: altri eventi musicali hanno luogo in altre parti d’Italia. Nel Nord è Torino a dominare con il Torino Jazz Festival che chiude i battenti proprio il 1 maggio. A concludere la serata in Piazza Castello c’è una delle band più simpatiche e irriverenti della terra dei cachi, ovvero Elio e le storie Tese. Diametralmente opposto, a sud, a Taranto, il concerto vanta una lunga lista di nomi noti pronti a esibirsi, dal rapper Caparezza al cantautore Vinicio Capossela.

Da non dimenticare anche l’appuntamento che si tiene Firenze: ad animare il capoluogo toscano ci sarà un concerto situato in una cornice storica indimenticabile, Piazza della Signoria. E ancora Napoli dove dalle 16 alle 14 avrà luogo un grande evento in collegamento in diretta con il concertone di Roma. Pronti a scatenarvi?

Scrivi il tuo commento
Tags: ...