La valigia (quasi) perfetta: ecco come farla

0 commenti
Rate this post

<P<align=justify>La valigia perfetta? Siatene consci già prima di partire: non esiste. Ci provate e riprovate, ma poi ogni volta vi rendete conto che vi manca qualcosa o, nella maggior parte dei casi, che avete portato cose extra. Eppure ci sono un po’ di regole base per realizzare il bagaglio quasi perfetto: norme che se rispettate vi aiuteranno a non caricarvi di peso inutile e a ricordarvi l’essenziale per il vostro viaggio.

<P<align=justify>La prima cosa è capire che tipo di viaggio volete fare: insomma, è inutile portarsi gli stivali tacco 12 se la vostra vacanza è tra i parchi e canyon dell’America Occidentale. O è inutile riempirsi di abiti e abiti se poi avete intenzione di svaligiare tutti gli outlet della zona.

<P<align=justify>Per cercare di ridurre il numero di capi, pensate già ora agli outfit, ovvero agli abbinamenti così da evitare di portare quella maglietta che tanto vi piace ma che sta bene solo con quella gonna troppo vistosa che sapete già di non portare.

<P<align=justify>E’ bene ricordare che ci sono alcuni capi must, assolutamente da inserire in valigia: un paio di jeans, una felpa (anche se la destinazione è estiva), una t-shirt basic, un cappello (per il vento, per la pioggia, per il sole o semplicemente per nascondere la vostra capigliatura non perfetta) e il costume da bagno (anche d’inverno la possibilità di utilizzarlo è alta: perché rinunciare a una sauna o una tappa alle terme solo perché non si ha il costume?).

<P<align=justify>Il beauty deve contenere il minimo indispensabile: inutile riempirlo di cose che non serviranno. E limitate il numero di scarpe: occupano spazio e averne cinque paia per una vacanza di una settimana è assolutamente inutile. Se per esempio per Pasqua scegliete di fare un viaggio in una delle belle capitali europee, come Parigi, LondraAmsterdam (complici anche gli sconti di Logitravel),  accontentatevi di un paio di sneakers e di un paio di ballerine (comode, trendy, ideali per camminare tutto il giorno). Se invece optate per una meta marittima sì ai sandali, ma comodi, ideali per le passeggiate sul lungo mare. Se proprio non potete fare a meno dei tacchi, portatene un paio solo, colore neutro, per la sera.

<P<align=justify>E ancora per le destinazioni di mare non dimenticatevi un libro: la spiaggia è il luogo perfetto per immergersi nella lettura.

Scrivi il tuo commento
Tags: ...