Ibiza, la perla hippy chic delle Baleari

Tutto quello che c'è da sapere sull'isla blanca

0 commenti

Una delle isole spagnole più amate da giovani e meno giovani: benvenuti a Ibiza, covo di artisti, musicisti e creativi di ogni età, dove si fa clubbing, si fa yoga in spiaggia, si beve molto mojito e si passeggia per i mercatini etnici come se il tempo si fosse fermato agli anni Settanta.

La vocazione hippy di Ibiza che ha fatto la storia dell’isola prima della sfrenata movida notturna è ancora presente e si ritrova nei tantissimi mercatini etnici. Tra quelli storici c’è il mercatino hippy di Punta Arabì di Es Canar, a nord-est di Ibiza, dove curiosare tra bigiotteria, abiti lunghi e colorati, prodotti artigianali.

Un altro mercatino imperdibile è quello di Las Dalias, il piú autentico e caratteristico dell’isola, che prende il nome dall’attiguo ristorante e che si svolge tutti i sabati dalle 11 alle 21. Situato in un giardino nei pressi di un locale molto conosciuto, conta circa 500 bancarelle variopinte, in un’atmosfera stile peace & love.

A Ibiza, di mattina si dorme, di pomeriggio si esplorano le spiagge o si esce in barca a vela, di sera si va nei locali.

Le spiagge considerate da molti le più belle, anche perché al riparo dalla folla, si trovano a nord dell’isola. Come Cala Xarraca, una tranquilla enclave che invita alla quiete, affacciata sull’acqua turchese con il fondale di sabbia e rocce oppure Cala Benirras, situata in un paraggio naturale di singolare bellezza. Lungo questo tratto di costa vale la pena affittare una barca e seguire la costa alla scoperta di altre cale piccole e raggiungibili via mare oppure andare a visitare il vicino isolotto di Cap Bernat.

Spostandosi verso est, nella zona di Santa Eularia des Riu, la costa è tutto un susseguirsi di spiagge e cale. Tra le più belle, Cala Llenya. È una spiaggia abbastanza frequentata ma offre tanti servizi anche per i più piccoli o per fare sport.

Nella zona della città di Ibiza, o Eivissa in catalano, c’è Talamanca che, con i suoi 900 metri è la spiaggia più lunga dell’isola. E’ molto frequentata trovandosi a soli 15 minuti a piedi dal centro, ma è il luogo ideale per chi ama praticare dello sport, soprattutto la vela.

Poco più a sud, Playa de Ses Salines, una delle più conosciute dell’isola e anche modaiola: una lunga striscia di sabbia immersa nel parco naturale delle Saline di Ibiza dove si trovano anche quattro chiringuitos diversi nello stile. Sempre in zona si trovano le spiagge de Comte, un gruppo formato da diverse calette, tra cui l’omonima cala, con acque turchesi situate in un ambiente naturale incantevole e di fronte alle piccole isole dis’Espartar, des Bosc e sa Conillera.

Qui si possono trovare varie combinazione di volo + hotel, a seconda delle preferenze personali: movida o tranquillitá?

 

Scrivi il tuo commento

0 Commentaires

Qu'en pensez-vous?