Settembre, il mese tanto caro al dio Bacco

0 commenti
Rate this post

Appena tornati dalla vacanze e stanchi della solita routine? Niente paura, settembre offre l?occasione per distrarvi. Ricominciare la vita di tutti i giorni (il lavoro, la scuola, lo stress quotidiano) non è mai semplice, ecco perché in questo mese è bene concedersi qualche gita extra per ricaricarci e incominciare l?anno nuovo con il buon umore. Dove? La risposta è semplice: a caccia del buon vino. Perché settembre è il mese della vendemmia e in tutto il Bel Paese ciò si traduce con visite in aziende, degustazioni, partecipazioni alle fasi di lavorazione dell?uva, seminari che vi permetteranno di cogliere tutti i segreti, dal grappolo alle botti.

Gli amanti del nettare di Bacco in questo mese avranno a disposizione una serie infinita di opzioni, in ogni angolo d?Italia. Il Movimento Turismo Vino vi invita, infatti, a vivere il fascino della raccolta delle uve in tutte le cantine dello Stivale. Dal Veneto (con il Valpolicella, il Valdobbiadene e l?Amarone) alla Campania (alla scoperta delle zone vitivinicole vicino all?area Flegrea), dalla Puglia alla Lombardia, senza dimenticare il Lazio che il 30 settembre offrirà visite guidate nei vigneti della zona con la possibilità per grandi e piccini di dilettarsi pigiando l?uva con mani e piedi. Lo scopo è quello di avvicinare le persone alla cultura del vino, facendo conoscere il duro lavoro che la vendemmia richiede e illustrando le attività dei produttori.

Chi ha qualche giorno extra a disposizione può optare anche per qualche festa fuori dai confini del Bel Paese. In Spagna imperdibile è la Fiesta de la Vendimia Riojana che si tiene a Logroño (città vitivinicola per eccellenza) il 21 settembre (in concomitanza con la festa di San Matteo).

In Francia, invece, l?appuntamento da segnarsi è la Fête des vendanges de Montmartre, un evento che tiene banco dal lontano 1934. Inizierà il 10 ottobre e offrirà la possibilità di immergersi in una dimensione dove gastronomia, cultura e buon vino la faranno da padrona. Un?ottima scusa per fare una capatina a Parigi, non vi pare?

Scrivi il tuo commento
Tags: ...