Olimpiadi 2012, ormai ci siamo: pronti per volare a Londra?

0 commenti
Rate this post

Ci sono città il cui fascino è indiscusso in ogni momento dell’anno. Londra è una di queste. La città del Big Ben, la metropoli dei grandi magazzini firmati, il set di romantiche pellicole cinematografiche (si pensi a Notting Hill). Eppure ci sono momenti che accadono raramente e che sono in grado di trasformare una città già di per sé bellissima in qualcosa di ancora più bello. L’Olimpiade è proprio uno di questi momenti.

Il conto alla rovescia è ormai iniziato da tempo, da quando la capitale inglese è stata scelta come meta di questa importantissima manifestazione sportiva. Ora in città l’ansia è alle stelle e l’atmosfera elettrica. La corsa per prenotare un evento sportivo, per scegliere un hotel o un alloggio è già attiva da mesi: se ancora non siete riusciti a scegliere un posto, è il momento di farlo.

Tenete conto che Londra, normalmente, non è una città economica: figuriamoci in un’occasione come questa dove il richiamo è forte, fortissimo. Senza contare che la maggior parte dei luoghi ora come ora sono già full. Ecco perché è possibile scegliere di alloggiare in qualche città nei dintorni di Londra, dove potrete trovare posti liberi senza necessariamente far piangere il portafoglio. Brighton e Oxford sono delle possibili opzioni: ma attenzione anche qui la lancetta dell’orologio corre. La data di inizio di questa grandissima manifestazione è fissata per il 27 luglio.

Tutti coloro che vogliono provare a vedere una gara possono controllare sul sito ufficiale di London 2012. Per chi invece vuole solo respirare l’atmosfera di festa, di multiculturalismo, di divertimento si consigliano le gare free, ovvero quegli eventi olimpici gratuiti, come la maratona e le quattro gare ciclistiche. L’anima delle Olimpiadi sarà l’Olympic Park, situato nella East London: anche se non avete un biglietto fate un salto qui per ammirare le favolose e mastodontiche strutture (come il nuovo Olympics Stadium e l’Aquatics Centre) che sono state create ad hoc per questo evento.

Le olimpiadi si svolgono ogni quattro anni e non sempre relativamente vicino all’Italia: nel 2016 si terranno in Brasile, non proprio a portata di mano. Perché perdere questa occasione?


Fotografia: visitbritain.com

Scrivi il tuo commento
Tags: ...